Giovanni Orlando Guida Alpina UIAGM

Ciaspolare al rifugio Città di Fiume (Monte Pelmo)

Con le racchette da neve alla base dell'impressionante parete settentrionale del monte Pelmo, una tra le più belle pareti di roccia delle Dolomiti, per una ciaspolata unica e bellissima.
Prezzo da: 50€
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 10
u
ETÀ MINIMA
da 10 anni p
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 10 p
u
ETÀ MINIMA
da 10 anni p

SPECIALE INVERNO 2021/2022 – OGNI LUNEDÌ ESCURSIONE DI GRUPPO (55€/persona compreso materiale)

Questa bellissima ciaspolata permette di raggiungere il rifugio Città di Fiume, un ottimo balcone panoramico da cui è possibile ammirare uno splendido panorama sulle Dolomiti e sulla impressionante parete nord del Monte Pelmo.
Dopo un primo tratto in mezzo ad un bellissimo bosco di abeti, il percorso esce su ampi pendii oltre il limite della vegetazione, proprio sotto le verticali pareti del Caregon del Padreterno, come viene definito dalla popolazione locale il Monte Pelmo. A dispetto della strada battuta che sale direttamente al rifugio, sempre molto frequentata, questo percorso permette di visitare luoghi sconosciuti ai più e permette di godere del silenzio e della tranquillità che solo la montagna d’inverno sa regalare.
La ciaspolata procede tra stupende visioni delle montagne circostanti, mentre in lontananza spunta la sagoma possente della Marmolada. La salita si svolge per lo più nel versante nord del monte Pelmo e spesso offre un’abbondante coltre di neve soffice, regalando spesso una ciaspolata molto divertente. Prima di raggiungere il rifugio Città di Fiume, per i più allenati, è possibile raggiungere anche forcella Forata, antico valico di comunicazione tra la Val fiorentina ed il Cadore che riserva una bellissima visione sulle montagne che sovrastano San Vito di Cadore e la val del Boite.
Una ciaspolata adatta a tutti, compresi i principianti che non hanno mai utilizzato le ciaspole ma che sarà apprezzata anche dai più esperti, grazie all’atmosfera magica che regala.
Siete pronti ad indossare anche voi le racchette da neve per ciaspolare assieme a me?

Programma

Ritrovo ore 9.30 al parcheggio per il rifugio Città di Fiume al terzo tornante della SP251 del Passo Staulanza, lato Val Fiorentina.
Termine nel primo pomeriggio.
Punti di appoggio: rifugio Città di Fiume

Costi e materiali
Prezzo escursione
  • 1 persona – 300€/persona
  • 2 persone – 150€/persone
  • 3 persone – 107€/persona
  • 4 persone – 85€/persona
  • 5 persone – 72€/persona
  • 6 persone – 60€/persona
  • sconti speciali per gruppi fino a 10 persone

Termine di cancellazione: flessibile

Materiale personale
  • abbigliamento sportivo adatto all’ambiente montano invernale, compreso guanti e berretto
  • scarponcini o scarpe da trekking
  • zaino con thermos con bevanda calda e snack energetici
La quota comprende:
  • servizio Guida Alpina UIAGM
  • assicurazione RC
  • ciaspole e coppia di bastoncini allungabili per chi ne fosse sprovvisto
  • zainetto per chi ne fosse sprovvisto
La quota non comprende:
  • tutto quello che non è specificato nella voce “La tariffa comprende”

BOOK NOW

Note:
  • L’indicazione dell’età minima non va vista come un parametro rigido, ma quanto più come ad una indicazione di massima, che ovviamente dipende dalle capacità tecniche, dall’esperienza e dal grado di allenamento dei partecipanti. Se ritieni di poter effettuare l’uscita anche se la tua l’età o quella di un membro del gruppo è inferiore, contattami per discuterne direttamente all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601. in questo caso, prima di iscriversi all’attività è obbligatorio contattare la Guida Alpina.
  • Il numero massimo di persone indicate è da intendersi per singola Guida Alpina. In caso di gruppi più numerosi verranno coinvolte una o più Guide Alpine di fiducia, nel rispetto del rapporto numero massimo di persone per Guida Alpina indicata dalla scheda attività. In questo caso è necessario inviare una mail all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601.
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalla Guida Alpina prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, la Guida Alpina si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili alla Guida Alpina.
  • Per i minori di 18 anni, se non accompagnati, è necessaria una liberatoria da parte del genitore o del tutore, da consegnare alla guida prima dell’effettuazione dell’escursione.

Pin It on Pinterest