Giovanni Orlando Guida Alpina UIAGM

Corso AINEVA “Nivologia pratica e gestione del rischio valanghe”

Lo stage ha come scopo quello di approfondire la gestione del rischio valanghe nelle escursioni in ambiente innevato e fornire ai partecipanti dei rudimenti di nivologia pratica e sicurezza nei pendii. È perfetto per chi effettua escursioni di scialpinismo, ciaspolate o semplici escursioni con le racchette da neve.
Prezzo da: 70€
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 8
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 8 p
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p

Il corso AINEVA “Nivologia pratica e gestione del rischio valanghe” è uno stage della durata di una giornata rivolto a tutti gli scialpinisti (ma anche alpinisti, ciaspolatori, arrampicatori su ghiaccio e semplici escursionisti invernali) che vogliono acquisire delle conoscenze e il saper fare fondamentali per migliorare la sicurezza delle loro uscite in ambiente innevato. Il focus principale sarà quello di fornire ai partecipanti le basi per la gestione del rischio valanghe: nivologia pratica e sicurezza nei pendii.
Data la sua natura, volta alla prevenzione del rischio valanghe, si integra perfettamente con il corso AINEVA “Autosoccorso in valanga”, volto al recupero di eventuali travolti in valanga.
Lo stage AINEVA “Sessione di Scialpinismo” ha un taglio decisamente pratico ed i vari aspetti verranno visti nell’ambito di una piccola gita di scialpinismo o una ciaspolata.
Che tu sia un frequentatore della montagna in inverno con gli sci da sci alpinismo, le ciaspole o le racchette da neve questo corso ti permetterà di vivere questo ambiente con maggiore consapevolezza e, quindi, con un grado di sicurezza maggiore.

I principali argomenti trattati durante lo stage saranno:

  • Analisi di un bollettino valanghe;
  • Riconoscimento delle condizioni nivo-meteo sfavorevoli all’effettuazione di una gita;
  • Osservazione ed analisi delle differenti condizioni della superficie del manto nevoso;
  • Lettura ed interpretazione degli indizi sfavorevoli sul terreno;
  • Valutazione della stabilita del manto nevoso a partire da uno strumento semplice (es. Nivotest);
  • Uso di strategie semplici di progressione nel terreno innevato;
  • Comunicazione efficace delle informazioni e delle consegne elementari con il gruppo.

Il corso è rivolto a tutte le persone che hanno già frequentato l’ambiente invernale e vogliono approfondire le loro conoscenze. È perfetto anche per tutte le persone che non hanno mai frequentato la montagna d’inverno e vogliono farlo approfondendo da subito il tema della gestione del rischio valanghe ed i modi per diminuire sensibilmente le probabilità di essere travolti da una valanga.
È consigliabile che i partecipanti allo stage abbiano già una conoscenza di base del proprio materiale di autosoccorso (ARTVA, sonda e pala) e che siano in grado di utilizzare le funzioni elementari del proprio ARTVA. Ottimale sarebbe aver già frequentato il corso AINEVA “Autosoccorso in valanga”

Chi è AINEVA?

L’AINEVA è l’Associazione Interregionale di coordinamento e documentazione per i problemi inerenti alla neve e alle valanghe ed è formata da tutte le Regioni e le Province autonome dell’arco alpino italiano. Il suo scopo principale è quello di consentire il coordinamento delle iniziative che gli Enti aderenti svolgono in materia di prevenzione ed informazione nel settore della neve e delle valanghe.
Gli obiettivi principali sono:

  • lo scambio e la divulgazione di informazioni;
  • l’adozione di metodologie comuni di raccolta di dati;
  • la sperimentazione di strumenti ed attrezzature;
  • la diffusione di pubblicazioni riguardanti le materie oggetto di approfondimento;
  • la formazione e l’aggiornamento di tecnici del settore.
Perchè con me?

Oltre alla decennale esperienza in tema di neve e valanghe ed titolo di Guida Alpina UIAGM, ho intrapreso un percorso di formazione all’interno di AINEVA, al fine di approfondire le tematiche relative alla nivologia, alle valanghe, all’autosoccorso su neve ed alla ricerca di travolti in valanga tramite soccorso organizzato. Ho conseguito il titolo di osservatore nivologico (mod. 2A) ed il titolo di formatore AINEVA.

Programma

Ritrovo ore 9.00 all’Ufficio Skipass Ski Area Alpe Lusia San Pellegrino al Passo san Pellegrino.
Termine nel pomeriggio.
Lo stage potrà essere svolto anche il location diverse a seconda delle condizioni nivo-meteorologiche e di eventuali richieste/necessità da parte dei partecipanti.

Costi e materiali
Prezzo escursione
  • 170€/persona (minimo 4 persone)

N.B.: È possibile svolgere lo stage AINEVA “Fai la tua Traccia” anche con un numero di persone inferiore al numero minimo previsto per questa attività, con una rimodulazione del prezzo.

Termine di cancellazione: moderato

Materiale personale
  • attrezzatura personale da sci-alpinismo (sci, attacchi, scarponi e pelli di foca) o da ciaspolate (ciaspole e bastoncini)
  • attrezzatura personale autosoccorso in valanga (ARTVA, meglio se digitale a 3 antenne, pala estensibile con benna in metallo, sonda)
  • zaino con snack energetici e bevanda calda
La quota comprende:
  • servizio Guida Alpina UIAGM
  • assicurazione RC
  • kit autosoccorso in valanga per chi ne fosse sprovvisto (ARTVA, meglio se digitale a 3 antenne, pala estensibile con benna in metallo, sonda)
La quota non comprende:
  • Eventuali spese di mezza pensione nella struttura individuata dalla Guida Alpina (rifugio, b&b, etc.)
  • spese della Guida Alpina (mezza pensione)
  • tutto quello che non è specificato nella voce “La tariffa comprende”

BOOK NOW

Note:
  • L’indicazione dell’età minima non va vista come un parametro rigido, ma quanto più come ad una indicazione di massima, che ovviamente dipende dalle capacità tecniche, dall’esperienza e dal grado di allenamento dei partecipanti. Se ritieni di poter effettuare l’uscita anche se la tua l’età o quella di un membro del gruppo è inferiore, contattami per discuterne direttamente all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601. in questo caso, prima di iscriversi all’attività è obbligatorio contattare la Guida Alpina.
  • Il numero massimo di persone indicate è da intendersi per singola Guida Alpina. In caso di gruppi più numerosi verranno coinvolte una o più Guide Alpine di fiducia, nel rispetto del rapporto numero massimo di persone per Guida Alpina indicata dalla scheda attività. In questo caso è necessario inviare una mail all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601.
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalla Guida Alpina prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, la Guida Alpina si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili alla Guida Alpina.
  • Per i minori di 18 anni, se non accompagnati, è necessaria una liberatoria da parte del genitore o del tutore, da consegnare alla guida prima dell’effettuazione dell’escursione.

Pin It on Pinterest