Giovanni Orlando Guida Alpina UIAGM

Corso di scialpinismo – livello base

Il corso perfetto per chi vuole apprendere tutte le nozioni teoriche e pratiche per praticare lo scialpinismo in sicurezza. Il corso base di scialpinismo è organizzato in quattro lezioni teoriche e quattro uscite pratiche per approfondire in modo adeguato i vari aspetti inerenti la sicurezza di questa bellissima disciplina.
Prezzo da: 300€
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Quattro giorni
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 6 p
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p
PERIODO
dicembre - aprile
}
DURATA
Quattro giorni
g
DIFFICOLTÀ
Bassa p
IMPEGNO
Discreto p
PARTECIPANTI
da 1 a 6 p
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p

Praticare lo scialpinismo significa vivere lo sci nella sua versione più pura, lontano dalla folla degli impianti di risalita e delle piste da sci. Il corso di scialpinismo livello base ha lo scopo di insegnare le principali tecniche per vivere in sicurezza la montagna invernale con sci e pelli di foca.
Se anche tu sei stufo di sciare costretto dentro piste battute e vuoi esplorare la montagna d’inverno, questo è il corso che fa per te!

La proposta è quella di un corso completo, organizzato in quattro lezioni teoriche serali e quattro uscite pratiche, che avranno lo scopo principale di applicare concretamente quanto appreso durante le lezioni teoriche.
Un corso di scialpinismo così strutturato permette di affrontare con il giusto grado di approfondimento i principali argomenti riguardanti la pratica dello scialpinismo. L’obiettivo del corso base di scialpinismo è quello di fornire agli allievi le conoscenze necessarie per affrontare in autonomia itinerari classificati MS (Medio sciatore).

I principali argomenti trattati durante il corso base di sci alpinismo saranno:

  • materiali per lo scialpinismo e loro utilizzo (sci, scarponi, attacchi, pelli di foca, rampant o rampanti, kit da autosoccorso in valanga – ARTVA, pala e sonda-, ABS e Avalung)
  • abbigliamento ed alimentazione
  • nivologia, principali caratteristiche delle valanghe e gestione del rischio valanghe
  • Lettura delle guide scialpinistiche, livelli di valutazione gite, interpretazione bollettino Valanghe.
  • Nozioni base di topografia e orientamento. Lettura della carta topografica. Uso della bussola. La direttrice di marcia.
  • utilizzo dell’ARTVA e autosoccorso in valanga
  • tecnica base di salita
  • tecnica di discesa in fuoripista in funzione dei vari tipi di terreno e neve

Un mondo di neve fresca è lì fuori che ti aspetta!
Cosa aspetti ad iscriverti al corso base di scialpinismo?

Programma

Il corso si articola in quattro lezioni teoriche (svolte in presenza oppure on-line, in relazione alla provenienza degli allievi) e quattro uscite pratiche.

Lezioni teoriche

Lezione 1
Materiali per la pratica dello scialpinismo (sci, attacchi, scarponi, pelli di foca, abbigliamento, zaino, kit per autosoccorso in valanga – ARTVA, pala e sonda-)

Lezione 2
Principi base di nivologia

Lezione 3
Cenni di autosoccorso in valanga

Lezione 4
Preparazione di un’uscita e di gestione del rischio valanghe

Lezioni pratiche

Uscita 1
Giornata dedicata al fuoripista (risalita con gli impianti di risalita, discese in piste e fuoripista) per affinare la tecnica di discesa in neve fresca e sugli altri tipi di neve
Verifica dei materiali e primi concetti base per il corretto utilizzo del proprio dispositivo ARTVA (cancelletto semplice e doppio)

Uscita 2
Gita di 400-500m di dislivello con difficoltà MS, con introduzione delle tecniche di salita e discesa.
Cenni sulla neve e le sue caratteristiche. Interpretazione del bollettino meteorologico

Uscita 3
Gita di 500m/600m di dislivello in salita e discesa, di difficoltà MS/BS, analisi del giusto percorso e della giusta traccia da fare, in relazione al tipo di neve e alla morfologia del territorio.
Simulazione pratica di ricerca di un sepolto in valanga, utilizzando il proprio dispositivo ARTVA.

Uscita 4
Gita di 700m/800m di dislivello, di difficoltà MS/BS, scelta della traccia e del giusto itinerario da parte dei partecipanti al corso.
Principi di base sull’utilizzo di una cartina topografica e GPS. Interpretazione di strumenti di prevenzione al pericolo valanghe.

N.B.: Il luogo delle uscite verrà deciso in volta in volta da parte della Guida Alpina in relazione alle condizioni nivo-meteorologiche e delle esigenze dei partecipanti.
Le uscite pratiche potranno essere organizzate in quattro giornate singole, due weekend ma anche come corso intensivo di quattro giornate consecutive con eventuale pernottamento in rifugi o strutture alberghiere.

Costi e materiali
Prezzo escursione
  • 300€/persona (min 4 partecipanti)

Il caso il numero dei partecipanti fosse inferiore al numero minimo previsto è prevista una rimodulazione del prezzo ed una eventuale rimodulazione del programma.

Termine di cancellazione: moderato

Materiale personale
  • attrezzatura personale da scialpinismo (sci, scarponi, attacchi, pelli di foca e rampant/coltelli da sci)
  • kit autosoccorso in valanga (ARTVA digitale a tre antenne, pala con cucchiaio in metallo e sonda)
  • zaino con snack energetici e bevanda calda
  • consigliato caschetto da sci
  • consigliato zaino ABS/airbag
La quota comprende:
  • servizio Guida Alpina UIAGM
  • assicurazione RC
  • kit autosoccorso in valanga per chi ne fosse sprovvisto (ARTVA digitale a tre antenne, pala con cucchiaio in metallo e sonda)
  • materiale didattico
La quota non comprende:
  • eventuali spese della Guida Alpina (pernottamenti e viaggi della Guida Alpina)
  • tutto quello che non è specificato nella voce “La tariffa comprende”

Per saperne di più

Richiedi informazioni compilando il modulo oppure contattami al numero:
+39 328 83 15 601

Note:
  • L’indicazione dell’età minima non va vista come un parametro rigido, ma quanto più come ad una indicazione di massima, che ovviamente dipende dalle capacità tecniche, dall’esperienza e dal grado di allenamento dei partecipanti. Se ritieni di poter effettuare l’uscita anche se la tua l’età o quella di un membro del gruppo è inferiore, contattami per discuterne direttamente all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601. in questo caso, prima di iscriversi all’attività è obbligatorio contattare la Guida Alpina.
  • Il numero massimo di persone indicate è da intendersi per singola Guida Alpina. In caso di gruppi più numerosi verranno coinvolte una o più Guide Alpine di fiducia, nel rispetto del rapporto numero massimo di persone per Guida Alpina indicata dalla scheda attività. In questo caso è necessario inviare una mail all’indirizzo [email protected] o chiamare al +39 328 83 15 601.
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalla Guida Alpina prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, la Guida Alpina si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili alla Guida Alpina.
  • Per i minori di 18 anni, se non accompagnati, è necessaria una liberatoria da parte del genitore o del tutore, da consegnare alla guida prima dell’effettuazione dell’escursione.

Pin It on Pinterest