Giovanni Orlando Guida Alpina UIAGM

Ferrata delle Trincee al Padon

Una ferrata lunga ed impegnativa, ma che sa regalare forti emozioni e panorami spettacolari sul Ghiacciaio della Marmolada e alcune tra le cime più alte di tutte le Dolomiti. Assolutamente consigliata!
Prezzo da: 90€
PERIODO
giugno-ottobre
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Media p
IMPEGNO
Intermedio p
PARTECIPANTI
da 1 a 4
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p
PERIODO
giugno-ottobre
}
DURATA
Giornata intera
g
DIFFICOLTÀ
Media p
IMPEGNO
Intermedio p
PARTECIPANTI
da 1 a 4 p
u
ETÀ MINIMA
da 16 anni p

SPECIALE ESTATE 2022 – OGNI GIOVEDÌ ESCURSIONE DI GRUPPO (110€/persona)

La ferrata delle Trincee alla Cima Mesola (gruppo del Padon – Marmolada) è una tra le vie ferrate più belle di tutte le Dolomiti. Una ferrata lunga, impegnativa nella prima parte, ma che saprà regalare forti emozioni a chi la percorrerà. Il panorama è incredibile e spazia sulle cime dolomitiche più importanti: non solo il ghiacciaio della Marmolada ci farà compagnia tutto il giorno, ma Sella e Sassolungo ci osserveranno austeri ed imponenti.
Dopo la prima parte impegnativa le difficoltà calano decisamente, anche se non mancano alcuni tratti tecnici e spettacolari, come un ponte sospeso. Nell’ultima parte, infine, si attraverseranno varie trincee e gallerie di guerra, sia italiane che austriache.
Insomma, un vero e proprio concentrato di emozioni, panorami mozzafiato e storia! Un must-have che non può mancare nel curriculum di ogni ferratista dolomitico!

Programma

Ritrovo ore 8.30 presso il rifugio Castiglioni al Passo Fedaia.
È possibile anche partire da Arabba e raggiungere il rifugio Luigi Gorza a Portavescovo
Termine nel pomeriggio
Punti di appoggio: rifugio Padon

Costi e materiali
Prezzo escursione
  • fino a 1 persona – 300€/persona
  • fino a 2 persone – 150€/persona
  • fino a 3 persone – 110€/persona
  • fino a 4 persone – 90€/persona

Termine di cancellazione: flessibile

Materiale personale
  • abbigliamento sportivo adatto all’ambiente montano
  • scarponi o scarpe da trekking
  • zaino con acqua e snack energetici
La quota comprende:
  • servizio Guida Alpina UIAGM
  • assicurazione RC
  • utilizzo attrezzatura comune di sicurezza
  • attrezzatura personale di sicurezza (imbrago, casco, kit da ferrata) per chi ne fosse sprovvisto
La quota non comprende:
  • biglietto A/R Funivia Arabba-Portavescovo (nel caso si parta da Arabba e non dal passo Fedaia)
  • tutto quello che non è specificato nella voce “La tariffa comprende”

BOOK NOW

Note:
  • L’indicazione dell’età minima non va vista come un parametro rigido, ma quanto più come ad una indicazione di massima, che ovviamente dipende dalle capacità tecniche, dall’esperienza e dal grado di allenamento dei partecipanti. Se ritieni di poter effettuare l’uscita anche se la tua l’età o quella di un membro del gruppo è inferiore, contattami per discuterne direttamente all’indirizzo info@giovanni-orlando.it o chiamare al +39 328 83 15 601. in questo caso, prima di iscriversi all’attività è obbligatorio contattare la Guida Alpina.
  • Il numero massimo di persone indicate è da intendersi per singola Guida Alpina. In caso di gruppi più numerosi verranno coinvolte una o più Guide Alpine di fiducia, nel rispetto del rapporto numero massimo di persone per Guida Alpina indicata dalla scheda attività. In questo caso è necessario inviare una mail all’indirizzo info@giovanni-orlando.it o chiamare al +39 328 83 15 601.
  • È indispensabile che i partecipanti si attengano alle istruzioni impartite dalla Guida Alpina prima e durante lo svolgimento delle attività e abbiano rispetto di qualsiasi cambio di programma scelto per garantire la loro sicurezza.
  • Le tariffe relative a impianti, trasferimenti e rifugi potranno subire variazioni stabilite e applicate dai soggetti gestori.
  • Le quote indicate nella sezione “La tariffa non comprende” sono da considerare indicative e pertanto soggette a possibili variazioni.
  • Per tutti gli itinerari e programmi di attività, la Guida Alpina si riserva la facoltà di modifiche in base a condizioni (meteo, accessibilità, rifugi) e preparazione fisica dei partecipanti.
  • I periodi indicati per lo svolgimento delle attività sono suscettibili di variazioni legate alle condizioni meteo e allo stato fisico dei luoghi (innevamento, condizioni del terreno, etc…), oltre che necessariamente dipendenti dalle date di apertura/chiusura degli impianti di risalita, stabilite stagionalmente/annualmente dai soggetti gestori degli stessi e pertanto in alcun modo imputabili alla Guida Alpina.
  • Per i minori di 18 anni, se non accompagnati, è necessaria una liberatoria da parte del genitore o del tutore, da consegnare alla guida prima dell’effettuazione dell’escursione.

Pin It on Pinterest